lunedì 14 maggio 2007
10:47

2 commenti
link al post

Senti coglione...

sfogo di ema
Senti coglione, hai veramente rotto il cazzo. Ma te che cazzo ne sai di come funziona la vita? Sempre rinchiuso nei tuoi speldidi palazzi cinquecenteschi, affoghi nel lusso in mezzo ai tuoi schiavi. Non hai nessun problema, nessuna preoccupazione perchè sei un essere senza coscienza. Siamo froci e tutto quel che abbiamo passato noi, anche e sopratutto a causa tua, tu neanche lo immagini. Non sai niente di cosa significhi svegliarsi la notte e voler sparire, morire, sentire l'aria mancare. Non sai che significhi sentirsi perennemente in colpa, sotto accusa, sentirsi diversi e dirsi che bisogna vivere nella menzogna pur di sopravvivere. Tu hai mai provato a nasconderti a vita perchè ti senti un pervertito e provi troppa vergogna perchè sai dell'immenso dolore che darai ai tuoi cari? Non credo. Tu mangi cibi raffinati, bevi vini di lusso, ti sbatti indistintamente uomini e donne e l'indomani sei li a sputar sentenze su gente che, persa nella propria sofferenza, si aggrapperà a te ed al tuo dio morto. Hai idea di cosa voglia dire aver voglia di non esistere più e pensare di farla finita sin da piccoli perchè non c'è rimedio a questa grande "colpa"? Ma in fondo, coglione, potrei anche ringraziarti, come potrebbero farlo tutti i froci come me, perchè grazie alle tua discriminazioni, grazie ai tuoi discorsi omofobi (l'omosessualità è un abbominio agli occhi dio) che decine di volte, ancora bambino, curioso ed insicuro, mi sono sentito ripetere da mia madre, adesso sono una persona migliore. Chi ha sofferto riesce a capire ed intuire il malessere altrui, a non giudicare, a non condannare ed è grazie a persone cosi che il mondo diventa migliore, non grazie a quelli come te. Schiatterai prima o poi e verrà un altro, altrettanto coglione e demoniaco, a prendere il tuo posto. E le cose andranno avanti cosi. Ma non siamo più nel medioevo. Tu non hai più alcun potere nè su di me, ne su tantissimi altri froci come me. Puoi fare e dire quel che vuoi ma io sono pronto a prendermi il diritto di vivere felice, riconosciuto dal mio stato, di essere liberamente e fieramente frocio. Un ultima cosa; ti ricordi di quell'uomo che si diede fuoco in piazza San Pietro? E di quell'altro ragazzino sedicenne suicidatosi perchè gay? Forse li hai già scordati, perchè tu sei un uomo senza coscienza, e allora te ne ricordo io. Sono tutti morti sulla tua coscienza. fantasmi che spero verranno presto a disturbarti il sonno. Sono stati assassinati da te e dai tuoi adepti. Sei solo un povero vecchio e meriti solo disprezzo.
mercoledì 21 marzo 2007
10:16

1 commenti
link al post

Ridatemi i miei sogni!

sfogo di anonimo
Da una chiacchierata di ieri, amara, amarissima, ma non per questo drammatica, mi sono reso conto di una cosa tristissima: NON SOGNO PIU'.

Non sto parlando di attività onirica, ma di speranze, progetti a lungo termine, desideri che conto di realizzare.
Ho il respiro corto, penso che nulla cambi, non riesco a dare valore aggiunto a quello che faccio. 'na tragggedia insomma!

Bisogna invertire la rotta...
domenica 4 marzo 2007
10:59

3 commenti
link al post

E adesso voglio sapere chi è stato!

sfogo di anonimo
Una volta, dico, una volta che mi succede, manco riesco a vedere chi è stato.
Sì, ieri sera, mentre ballavo qualcuno mi ha toccato il culo. Ma bene eh, una bella palpata. Evviva!
Però non sono riuscito a capire che era, sgrunt.

Se mi leggi, oh mio palpatore, la prossima volta oltre a toccarmi il culo, fatti anche riconoscere.
E se sei carino, piazzami la lingua in bocca!
giovedì 1 marzo 2007
18:27

1 commenti
link al post

ALLELUJIA

sfogo di Arrabbiata
Me, donna scarsamente tecnologica, ce l'ha fatta!!
Diciamo che ho trovato tempo e modo..e ovviamente ho dovuto ricreare l'account su google, non si sa per quale motivo devo aver usato una pass diversa dal solito. Mi odio.
Ecco, il primo sfogo è contro me stessa.

E il secondo contro la bestia che non vuole venire in Puglia questo w.e. perchè deve andare a Bologna..ma quando ci ricapita?? è.é°
mercoledì 21 febbraio 2007
23:17

0 commenti
link al post

Il loghetto dello sfogatoio

sfogo di Wittyboy
Ho fatto il loghetto dello sfogatoio da mettere sul vostro blog (in termini tecnici dovrebbe essere l'antipixel).



Se vi piace e volete sostenere il progetto, potete metterlo anche sul vostro blog. Basta copiare e incollare il codice qui sotto nel vostro template.

Pubblica il tuo sfogo senza registrarti!

sfogo di Wittyboy
Vuoi postare sullo sfogatoio senza registrarti?

Vai su www.blogger.com, in alto a destra seleziona "Nuovo Blogger" e inserisci "losfogatoio" come nome utente e "w128x_km" come password (senza le virgolette, ovviamente). Quindi seleziona "Nuovo post", scrivi il tuo sfogo e...pubblica!
Questa password sarà utilizzabile solo fino alla sera di domani, giovedì 22 febbraio.

Dai, sù, non fate finta di niente. Lo so che anche voi avete qualcosa o qualcuno con cui prendervela!
lunedì 19 febbraio 2007
10:04

2 commenti
link al post

Tafferugli domestici!

sfogo di alebino.it/blog
Io voglio urlare contro le stelle che si son messe a casaccio stamattina. Il mio oroscopo dice che è una settimana negativa e l'ho ben visto stamattina al mio risveglio!
Entro in cucina e dal frigo prendo il pranzo da portare in ufficio... zac eccolo che cade sul pavimento! Tutto il cous cous per terra e io come una brava massaia prima ho imprecato e poi ho alzato le manichette del mio maglione nuovo, ovviamente poi sporcato di condimento, e mi son messo a pulire.

Odio i piccoli ma anche i grandi incidenti domestici! Ora son tutto incazzoso!
AAAAAAAAAH